default logo


Il Marina

ilmarinadef1 (1)Il nuovo Marina, moderno, sicuro e ben attrez­zato, sorge in un’ansa par­ti­co­lar­mente attraente del grande porto di Brin­disi, molto ben pro­tetta dalla peni­sola del Forte a Mare, mae­stoso com­plesso monu­men­tale del XV ° secolo.

Intorno alla piaz­zetta, vero e pro­prio cuore del Marina, si affac­ciano le atti­vità com­mer­ciali, il bar e il risto­rante, il cir­colo nau­tico e le altre atti­vità. Lo scalo di alag­gio con il grande piaz­zale ed i capan­noni per il rimes­sag­gio e l’assistenza tec­nica com­ple­tano i ser­vizi della strut­tura. La col­lo­ca­zione geo­gra­fica del Marina di Brin­disi è par­ti­co­lar­mente inte­res­sante e la navi­ga­zione non pre­senta insi­die par­ti­co­lari. Il mare, infine, è tra i più belli e pescosi del Mediterraneo.

Il Marina di Brin­disi è inol­tre la base natu­rale per nuove cro­ciere sulle rotte che por­tano alle mete più cele­brate di Croa­zia, Gre­cia fino alla sco­perta delle coste del Mon­te­ne­gro e dell’Albania.
Rima­nendo sot­to­co­sta, le alter­na­tive ita­liane (Otranto, Santa Marina di Leuca, Gal­li­poli e tutta la Puglia Ionica) sono meno impe­gna­tive ma di gran­dis­sima sug­ge­stione. Se il mare offre molto, il ter­ri­to­rio non è da meno: ugual­mente si pos­sono sce­gliere iti­ne­rari a breve, medio e lungo rag­gio, sem­pre godendo il pia­cere di un ambiente ricco di sug­ge­stioni pae­sag­gi­sti­che, archi­tet­to­ni­che, enogastronomiche.

La città è sem­pre stata un punto di col­le­ga­mento con popoli, cul­ture e tra­di­zioni molto diverse e la Marina di Brin­disi, ad oggi, è come un cro­giolo con mille sfu­ma­ture e intrecci di cul­tura, di colori e di storia.

Carat­te­ri­sti­che del Marina

planimetria-marinadef

Coor­di­nate:
40° 39’,50 N – 17°57’,95 E

Descri­zione:
Il nuovo Marina di Brin­disi è ubi­cato nell’ansa più ripa­rata e pro­tetta del porto com­mer­ciale di Brin­disi, chia­mato Seno di Bocca di Puglia, situato tra l’Isola di S. Andrea e il castello di Forte a Mare, nel porto medio.

Posti barca: 638 da Mt. 6 a Mt. 35.

Ora­rio accesso: Continuo.

Accesso:
Tutte le unità dirette nel porto devono con­tat­tare con almeno 30 minuti di anti­cipo via vhf ch. 08 e 16 la dire­zione del porto comu­ni­cando l’orario di arrivo pre­vi­sto, tipo unità, nome e nazio­na­lità della nave, pro­ve­nienza e pescag­gio. Tutte le unità in uscita dalle dar­sene del porto hanno la pre­ce­denza su quelle in entrata che dovranno atten­dere nel bacino di evo­lu­zione.
Vi si accede fra la diga di Forte a Mare e la diga di Costa Morena (ingresso Porto Medio).

Fari e Fanali:
3644 (E 2204) — Fanale a lampi verdi periodo 3 sec., por­tata 5 miglia, sulla testata della diga di Forte a Mare; por­tata 7 miglia, sulla testata della diga di Costa Morena.

Fondo Marino: Fan­goso.
Fon­dali in ban­china da 3 a 11 metri.
Radio: Vhf canale 08 e 16.
Vento pre­va­lente: Mae­strale.
Vento di Tra­ver­sia: Scirocco

Docu­menti utili:
Rego­la­mento Approdo Turi­stico Marina di Brin­disi 2017

Pla­ni­me­tria del porto (.pdf)


Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Continuando la navigazione accetterai il loro uso Maggiori Informazioni

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Continuando la navigazione accetterai il loro uso

Chiudi